I dettagli delle 23 locandine de “Gli Anelli del Potere”

di Francesca Marini e Sebastiano Tassinari


Con l’avvicinarsi del prossimo 2 settembre, data di rilascio dell’attesa serie Amazon Prime Il Signore degli Anelli, il ritmo delle iniziative marketing si sta facendo sempre più intenso. Dopo l’annuncio del titolo a lungo atteso con un teaser che abbiamo analizzato qui, lo scorso 3 febbraio è stata la volta di ventitré locandine, tutte ritraenti le mani dei personaggi con qualche accessorio.

Le immagini sono apparse con diversi rapporti e livelli di definizione sui social e sui siti addetti alla promozione della serie, ed ovviamente le teorie, le ipotesi e le indiscrezioni si sono rincorse su tutti i principali canali del mondo degli appassionati di Tolkien.

Vi proponiamo dunque le ventitré locandine riportando anzitutto la descrizione ufficiale di Amazon, imprescindibile punto di partenza per non cadere in errori facilmente evitabili come definire «tipica spada ricurva» quello che necessariamente è un pugnale come da didascalia ufficiale.

Ad ogni traduzione della descrizione di Amazon segue poi un commento dei dettagli della locandine, ricapitolando le fonti principali che ci sembrano più attendibili per individuare l’identità del personaggio o dell’attore, due informazioni che spesso si influenzano a vicenda.

Anticipiamo che uno dei principali canali di indiscrezioni sulla serie Amazon che riteniamo degno di attenzione è Fellowship of Fans. Le rivelazioni di questo canale sono spesso inaspettate, ma solo per chi spera fino in fondo che la serie Amazon sarà particolarmente fedele agli scritti di Tolkien, almeno quanto lo sono ad esempio i film di Peter Jackson. D’altra parte, non ci risulta che le informazioni di questo canale si siano dimostrate internamente incoerenti né che siano state confutate, come invece è successo platealmente un paio di volte a TheOneRing.net, prima con l’annuncio del coinvolgimento di Ted Nasmith, fatto smentito dall’artista stesso, poi con l’assenza di Sauron/Annatar nella prima stagione, informazione data da TheOneRing in un articolo e poi ritirata dopo una settimana in una diretta video.

Anche Fellowship of Fans ha un contatto con qualcuno che lavora dentro la serie, ed è questo collegamento diretto che gli ha permesso ad esempio di rivelare con settimane di anticipo i nomi dei registi degli episodi. In virtù di questo, alcune identità dei personaggi indicate da Fellowship of Fans grazie a fonti interne potranno sembrare totalmente contraddittorie con altri indizi ritenuti eloquenti, ma alla luce del margine di libertà che la Tolkien Estate ha concesso ad Amazon, i testi di Tolkien stesso non possono essere assunti come termine di confronto assoluto, ma solo indicativo. Tuttavia non bisogna dimenticare che anche Amazon ha attuato delle vere e proprie contromisure per arginare le fughe di notizie: addirittura sono stati allestiti dei set dove non è stato girato materiale per la serie, al solo fine di depistare i curiosi.

Lo scopo di questo articolo in definitiva non è di offrirvi delle nostre ipotesi sull’identificazione delle locandine, quanto radunare dati che a nostro umile avviso non possono essere trascurati, come le presunte informazioni di prima mano o le traduzioni di iscrizioni tengwar e cirth, al fine di arricchire il dibattito dei lettori che potranno trarre le proprie conclusioni.

Aggiungiamo che un’ulteriore fonte è un articolo di Variety che ha elencato chi sono gli attori delle locandine, quindi non si possono supporre altri attori (e ruoli associati) a queste locandine: Cynthia Addai-Robinson, Robert Aramayo, Owain Arthur, Maxim Baldry, Nazanin Boniadi, Morfydd Clark, Ismael Cruz Córdova, Charles Edwards, Trystan Gravelle, Sir Lenny Henry, Ema Horvath, Markella Kavenagh, Joseph Mawle, Tyroe Muhafidin, Sophia Nomvete, Lloyd Owen, Megan Richards, Dylan Smith, Charlie Vickers, Leon Wadham, Benjamin Walker, Daniel Weyman, and Sara Zwangobani.

L’ordine delle locandine è quello della loro pubblicazione sul profilo Twitter The Lord of the Rings on Prime.


Locandina 1

Personaggio confermato: Principe Durin IV (Owain Arthur).

Descrizione Ufficiale:
«Primo piano delle mani di qualcuno sopra un grande martello di metallo. Non vediamo la faccia di questa persona, ma vediamo una barba rossa. Le mani hanno molteplici anelli. Vediamo il petto della persona dietro le mani rivestito in una armatura cremisi.»

Commento:
L’iscrizione sul martello è di rune Angerthas, ed è una traslitterazione delle seguenti parole in inglese: «Awake Sleeping Stone», “Svegliati Pietra Dormiente”.

Durin III, Re di Khazad-dûm, è uno dei protagonisti della Seconda Era della Terra di Mezzo: sotto il suo regno si strinse l’alleanza tra i Nani di Khazad-dûm e gli Elfi dell’Eregion.


Locandina 2

Personaggio confermato: Principessa Disa (Sophia Nomvete)

Descrizione ufficiale:
«Primo piano delle mani di qualcuno. Non vediamo la faccia di questa persona. Le mani sono unite e c’è polvere d’oro sulle dita. La persona indossa bracciali d’oro ingioiellati ed una tunica fluente con triangoli d’oro avvolta sopra le spalle.»

Commento:
Il personaggio è riconoscibile in un fotogramma pubblicato su Vanity Fair ed in una sequenza del teaser rilasciato il 14 febbraio.


Locandina 3

Personaggio confermato: Galadriel (Morfydd Clark)

Descrizione ufficiale:
«Primo piano della mano sinistra di qualcuno. Non vediamo la faccia di questa persona. È vestita di un’armatura argentata in stile medievale. La mano sinistra è davanti al petto e stringe un pugnale d’oro e d’argento puntato verso il basso.»

Commento:
Questo costume è riconoscibile in un fotogramma pubblicato su Vanity Fair e in un paio di sequenze nel teaser rilasciato il 14 febbraio.

Il pugnale d’oro e d’argento richiama evidentemente i due Alberi di Valinor.

Galadriel sarà interpretata da Morfydd Clark.


Locandina 4

Personaggio confermato: Re Supremo Gil-Galad (Benjamin Walker).

Descrizione ufficiale:
«Primo piano di mani unite davanti al corpo di qualcuno. Non vediamo la faccia di questa persona. È avvolta in vesti dorate e porta diversi anelli d’oro sulle dita.»

Commento:
Tra i segni distintivi di questo personaggio vi sono due spille a forma di stella e si vedono iscrizioni in rune Angerthas sulle due maniche. Sulla manica a sinistra si riconoscono chiaramente le lettere L e B.


Locandina 5

Personaggio confermato: Elrond (Robert Aramayo

Descrizione ufficiale:
«Primo piano della mano sinistra di qualcuno che stringe un bastone d’oro. Non vediamo la faccia di questa persona. In cima al bastone c’è quella che sembra essere una piccola scultura. C’è un anello sulla mano e possiamo vedere che la persona è avvolta in semplici vesti marrone chiaro.»

Commento:
Secondo le fonti interne di Fellowship of Fans, la città rappresentata sulla cima del bastone sarebbe Gondolin.


Locandina 6

Descrizione ufficiale:
«Primo piano delle mani di qualcuno. Non vediamo la faccia di questa persona. Stringe un’asta d’oro che sembra contenere un cartiglio. Porta abiti ornati di rosso cremisi, verde foresta e oro, ricamati con filo dorato.»

Commento:
Fellowship of Fans ha dichiarato che il personaggio è Celebrimbor, unitamente al fatto che sarà interpretato da Charles Edwards.

Il rotolo di pergamena riporta l’iscrizione inglese in caratteri tengwar: «King’s Square – view from south Eregion», “Piazza del Re – veduta da sud Eregion”.


Locandina 7

Personaggio confermato: Arondir (Ismael Cruz Córdova).

Descrizione ufficiale:
«Primo piano della mano destra di qualcuno. Non vediamo la faccia di questa persona. La mano stringe saldamente una freccia. Indossa vestiti che presentano disegni intricati.»

Commento:
Come riportato da Vanity Fair, Arondir è un elfo silvano innamorato dell’umana Bronwyn, ma il loro amore è osteggiato.

Due dettagli assenti nella descrizione ufficiale: il personaggio porta un anello al pollice destro, e tra i disegni intricati sul vestito si riconosce un volto.


Locandina 8

Personaggio confermato: Bronwyn (Nazanin Boniadi)

Descrizione ufficiale:
«Primo piano della mano destra di qualcuno. Non vediamo la faccia di questa persona. È vestita di una tunica verdastra e stringe un falcetto.»

Commento:
Bronwyn è una guaritrice umana del villaggio di Tirharad. È innamorata dell’elfo silvano Arondir, ma il loro amore è osteggiato.


Locandina 9

Descrizione ufficiale:
«Primo piano della mano destra di qualcuno che stringe una spada infranta rivolta verso l’alto. Non vediamo la faccia di questa persona. La spada è vecchia e frastagliata e l’elsa è decorata. È avvolta in una veste di pelliccia e pelle animale.»


Locandina 10

Personaggio confermato: Halbrand (Charlie Vickers).

Descrizione ufficiale:
«Primo piano della mano destra di qualcuno che stringe una spada rivolta verso il basso. Non vediamo la faccia di questa persona. L’elsa della spada ha la forma di un cavallo bianco con la criniera d’oro. È vestita di un’armatura a scaglie rossastra.»

Commento:
Il personaggio di Halbrand, secondo Vanity Fair, fugge dal suo passato, e si ritroverà su una zattera alla deriva insieme a Galdriel.

Il suo nome potrebbe essere costruito dalla lingua anglosassone in modo analogo a come Tolkien costruiva nomi per i suoi personaggi di Rohan

È utile ricordare che sia il popolo degli Éothéod sia quello dei Rohirrim risalgono alla Terza Era della Terra di Mezzo e non dovrebbero comparire in questa stagione ambientata nella Seconda Era. Tuttavia anche i loro antenati, gli Uomini del Nord, erano abili nel cavalcare, tanto che i Nani Lungobarbi ricercarono la loro alleanza proprio in virtù di questa loro capacità. Nacque così l’Alleanza di Nani e Uomini del Nord: i Nani offrirono agli Uomini armi migliori forgiate dai loro fabbri, mentre gli Uomini misero a disposizione i propri cavalieri per perlustrare e difendere le terre tra gli Ered Mithrim e Boscoverde il Grande (in seguito noto come Bosco Atro). Fu in questo periodo che i Nani adottarono la lingua degli Uomini mentre il Khuzdul divenne la loro lingua segreta.


Locandina 11

Descrizione ufficiale:
«Primo piano delle piccole mani di qualcuno. Non vediamo la faccia di questa persona. Le mani sono sporche, unite con i palmi in su e stringono tre grandi ghiande. La tunica è sporca e strappata e fatta di tessuti grezzi.

Commento:
i vestiti semplici dall’aspetto bucolico insieme alle ghiande lasciano intendere che il personaggio sia uno hobbit.


Locandina 12

Descrizione ufficiale:
«Primo piano delle mani di qualcuno. Non vediamo la faccia di questa persona. Le mani sono unite attorno a quello che sembra essere un attrezzo agricolo primitivo di qualche tipo. Sembra essere fatto di legno e un artiglio affilato è legato ad esso. Le mani sono sporche così anche come i vestiti. I vestiti sono semplici e grezzi.»

Commento:
Il fatto che anche questo personaggio porti un attrezzo agricolo può rappresentare un legame con la terra e con la donna della locandina 8.


Locandina 13

Personaggio confermato: Elanor ‘Nori’ Brandyfoot (Markella Kavenagh).

Descrizione ufficiale:
«Primo piano delle piccole mani di qualcuno, che sembrano quelle di un bambino. Non vediamo la faccia di questa persona. Nella mano sinistra stringe quelle che sembrano more e la mano destra è sopra la tracolla di una borsa di iuta. È vestita con abiti semplici e sobri, piuttosto usurati e rustici.»

Commento:
Il personaggio di Elanor ‘Nori’ Brandyfoot viene mostrato nel teaser rilasciato il 14 febbraio.

Il fatto che questo personaggio porti del cibo può rappresentare un legame con il personaggio della locandina 11.


Locandina 14

Descrizione ufficiale:
«Primo piano delle mani di qualcuno. Non vediamo la faccia di questa persona. Stringe un oggetto con dei segni sopra. I vestiti sono consumati, sporchi e verde sbiadito. Indossa una collana a catena con un anello di metallo attaccato ad essa.»

Commento:
I segni sulla pergamena sembrano degli ideogrammi. Nelle opere di Tolkien non si trovano simboli simili, dunque sono stati inventati dalla produzione Amazon per un nuovo alfabeto.


Locandina 15

Descrizione ufficiale:
«Primo piano delle mani di qualcuno. Non vediamo la faccia di questa persona. Le mani sono leggermente sporche e unite sopra lo stomaco. Indossa semplici vestiti verde scuro e una maglia rosso sbiadito. Indossa un semplice braccialetto di pietrine al polso sinistro.»


Locandina 16

Descrizione ufficiale:
«Primo piano della mano sinistra di qualcuno. Non vediamo la faccia di questa persona. Stringe una corda pesante avvolta attorno alla spalla. Indossa un anello liscio al mignolo e una maglia verde oliva.»

Commento:
Fellowship of Fans ha dichiarato che il personaggio di questa locandina è Isildur. Sulla mano è visibile una cicatrice grazie alla quale si riconosce la mano dell’attore Maxim Baldry, a cui Fellowship of Fans aveva attribuito il ruolo di Isildur già lo scorso ottobre.


Locandina 17

Descrizione ufficiale:
«Primo piano delle mani di qualcuno che stringono un fiore bianco nei palmi aperti. Non vediamo la faccia di questa persona. È vestita di una tunica dorata indossa bracciali d’oro e un anello.»

Commento:
Il fiore bianco potrebbe essere dell’Albero Bianco di Númenor, Nimloth. In questo caso è presumibile che il personaggio sia qualcuno della Casata Reale, come la Regina Miriel, che Fellowhip of Fans ha già anticipato essere presente nella serie.


Locandina 18

Descrizione ufficiale:
«Primo piano delle mani di qualcuno. Non vediamo la faccia di questa persona. Stringe un libro rilegato in pelle con un disegno ornato di linee curve e ondulate sopra di esso. Indossa un vestito dal colore acceso che è semplice e senza decorazioni.»

Commento:
Fellowship of Fans ha dichiarato che il personaggio di questa locandine e Carine, sorella di Isildur inventata dagli sceneggiatori. Anche il motivo decorativo richiama il mare e dunque il regno di Númenor.

Carine sarà interpretata da Ema Horvath.


Locandina 19

Descrizione ufficiale:
«Primo piano delle mani di qualcuno. Non vediamo la faccia di questa persona. Stringe una spada con l’elsa rivolta verso il basso. La spada è ornata con un sole d’oro sull’elsa. Indossa un’armatura d’oro con un emblema simile al sole sul petto. Indossa anche braccialetti d’oro e un anello.»

Commento:
Fellowship of Fans dichiara che questo personaggio è Elendil, padre di Isildur. Il simbolo del sole sulla corazza e sull’elsa della spada aveva fatto supporre che fosse Anarion, ed anche sull’anello è riconoscibile un’incisione tengwar delle lettere N e A.

Elendil sarà interpretato da Lloyd Owen.

Nell’intervista agli sceneggiatori della serie è stato rivelato che Narsil è già apparsa nelle locandine della serie. La spada di questa locandina è la candidata più probabile, considerando anche che il personaggio che la impunga sia Elendil.


Locandina 20

Personaggio Confermato: Lo Straniero (Daniel Weyman).

Descrizione ufficiale:
«Primo piano delle mani di qualcuno. Non vediamo la faccia di questa persona, ma vediamo la punta di una barba grigia. Stringe una mela rossa nella mano sinistra. Le mani sono sporche e indossa una veste grigia e grezza.»

Commento:
Stando al teaser trailer, questo personaggio misterioso precipiterà sulla Terra di Mezzo come un meteorite, e incontrerà i proto-hobbit.


Locandina 21

Descrizione ufficiale:
«Primo piano della mano sinistra di qualcuno. Non vediamo la faccia di questa persona. Stringe una spada con l’elsa rivolta verso il basso. La spada è nera e sembra contorta e oscura. Indossa un nero guanto chiodato, una casacca e una corazza nere.»

Commento:
Fellowship of Fans ha dichiarato che questo personaggio è Adar, uno degli antagonisti della serie, interpretato da Joseph Mawle. Adar sarebbe un elfo torturato e corrotto a capo di un gruppo di Orchi.


Locandina 22

Descrizione ufficiale:
«Primo piano della mano destra di qualcuno. Non vediamo la faccia di questa persona. La mano si aggrappa alla cintura e ha due anelli d’oro ingioiellati. Le vesti sono blu oltremare e hanno un ricamo dorato. La cintura è d’oro ed è ornata da una fibbia d’oro.»

Commento:
Fellowship of Fans ha dichiarato che questo personaggio è Pharazôn, prima di salire al trono. Sarà interpretato da Trystan Gravelle.


Locandina 23

Descrizione ufficiale:
«Primo piano delle mani di qualcuno. Non vediamo la faccia di questa persona. Le mani sono unite al di sotto della cintura di pelle. Indossa vestiti semplici, ma il tessuto ha un motivo di cerchi e stelle e c’è un ricamo dorato sulle maniche. Le maniche di una tunica di seta arancione si escono dalle maniche più corte.»

Commento:
Il motivo della stella ad otto punte, simbolo di Gil-Galad/Finarfin nella serie, si ripresenta sull’abito di questo personaggio.


Speriamo di poter risolvere il mistero di alcuni di questi personaggi grazie al teaser trailer, che verrà rilasciato il 13 febbraio e che sarà anche un’importante prova di verifica dell’attendibilità dei canali di indiscrezioni che abbiamo citato.

Lascia un commento