I vincitori dei Tolkien Society Awards 2016. Alan Lee nuovo socio onorario!

Tomás Hijo, particolare di The Prancying Pony (Il Puledro Impennato)

Annunciati ieri sera i vincitori dei Tolkien Society Awards per i risultati ottenuti nell’arco del 2015, alla cena annuale dello Springmoot. Nessuna sorpresa sui nomi insigniti, tutti rientravano nei candidati dai noi presentati. La sorpresa ha invece riguardato l’ospite della cena, Alan Lee.

Ecco i vincitori.

Tolkien Italia desidera congratularsi con tutti i vincitori!

Ci rallegra particolarmente il premio Best Website, conferito a The Journal of Tolkien Research che noi ed Associazione Italiana di Studi Tolkieniani avevamo indicato FYC. La rivista online di studi parificati, completamente e gratuitamente accessibile online, riceve il primo riconoscimento per l’egregio lavoro che curatori e contributori portano avanti da un anno e mezzo. Doverosa la menzione a John Garth, al suo secondo TSA, entrambi nella categoria Best Article, il quale ha subito ricordato il suo debito verso Verlyn Flieger. Decana degli studi su Tolkien, prima a portare corsi su di lui nei college americani, Flieger prosegue la serie ideale all’Outstanding Contribution. Uno speciale “Congratulazioni!” anche a Verlyn, amica dell’Italia e insieme a Garth socia onoraria di Aist.

Ma la Tolkien Society ha conferito un’altra onorificenza, eccezionale, quella di più alto rango nella storia dell’associazione. Alan Lee, ospite speciale alla Cena Annuale dello Springmoot, ha ricevuto il distintivo d’oro di socio onorario quale “piccolo segno della nostra gratitudine per la gioia e l’ispirazione […] portate a milioni di lettori e artisti in erba in tutto il mondo […] attraverso la sua abilità di dare vita alle opere di Tolkien“. L’artista da più di 25 anni all’opera sulla Terra-di-Mezzo si unisce al ristrettissimo gruppo di coloro che l’hanno preceduto: Christopher e Priscilla Tolkien, il docente universitario e autorità negli studi Tom Shippey, l’ex-presidente della TS e radiofonico (suoi gli adattamenti in radio più noti delle opere di Tolkien) Brian Sibley, il suo collega e illustratore ufficiale per Unwin Roger Garland e la regina Margherita II di Danimarca. La consegna dell’iscrizione onorifica dalle mani del pres. Shaun Gunner in questo video.

Fonte: Tolkien Society 1 e 2 .

Se ti piacciono i nostri contenuti, aiutaci a farci conoscere!
  • 1function() {var e=document.createElement('script' );e.setAttribute('type','text/javascript' );e.setAttribute('charset','UTF-8' );e.setAttribute('src','//assets.pinterest.com/js/pinmarklet.js?r='+Math.random()*99999999);document.body.appendChild(e)})(;">

Note   [ + ]

1. function() {var e=document.createElement('script' );e.setAttribute('type','text/javascript' );e.setAttribute('charset','UTF-8' );e.setAttribute('src','//assets.pinterest.com/js/pinmarklet.js?r='+Math.random()*99999999);document.body.appendChild(e)})(

MedTolkien

Responsabile di Tolkien Italia dalla sua fondazione, Gabriele "MedTolkien" Marconi non intende in alcun modo vantare titoli (che non possiede) per accreditarsi agli occhi dei lettori. Questi saranno sempre costretti a giudicare in prima persona e senza sconti quanto scrive. Reticente a pubblicare studi critici, si batte per la divulgazione di J.R.R. Tolkien e perché ogni appassionato italiano possa viverne l'intima compagnia dalle opere alla vita di tutti i giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*