“The Lost Road” tra le fonti della Serie Amazon?

di Sebastiano Tassinari


Un interrogativo da porsi quando si parla della serie LOTR on Prime è: di quali scritti di Tolkien Amazon ha acquistato i diritti in licenza per l’adattamento e la distribuzione? È una domanda fondamentale, che forse non tutti gli appassionati di Tolkien si pongono, ma la risposta a questa domanda sarebbe molto utile per intuire il soggetto della serie e viceversa le scoperte a proposito del soggetto ci rivelano quali diritti sono stati acquistati.

A tal proposito, TheOneRing.net aveva dato per confermato che sono stati venduti in licenza i diritti de Il Silmarillion e Racconti Incompiuti, ma in queste ore è diventato virale un video di gennaio 2020 che potrebbe essere rivelatorio.

Il video è stato pubblicato a suo tempo dal compositore Brian Ralston, e contiene le registrazioni di alcuni brani con cui Ralston si era candidato come autore della colonna sonora della serie Amazon.

Tuttavia Ralston non è stato selezionato (secondo Deadline erano in corso delle trattative perché fosse Howard Shore a comporre la colonna sonora) e quindi ha pensato di pubblicare i suoi brani sul suo canale YouTube.

Di grande interesse è il terzo brano, “Irima ye Numenor”, al minuto 9:36. Il brano si apre con un canto il cui titolo e la trascrizione sono mostrati in una schermata del video: Il Canto di Firiel.

Molti personaggi del legendarium tolkieniano condividono il nome di Firiel, ma i versi del canto non lasciano alcun dubbio: si tratta della donna númenóreana brevemente citata in The Lost Road, un romanzo incompiuto di Tolkien le cui bozze sono state pubblicate nel V volume della History of Middle-earth, come spiegato in questo nostro articolo che vi consigliamo. All’interno delle poche pagine del romanzo scritte da Tolkien, incontriamo brevemente Firiel, figlia di Orontor e serva di Elendil. L’apparizione si ha in un’unica scena: Elendil e suo figlio Herendil, protagonisti del racconto, si avvicinano alla loro casa per entrarvi dopo aver passeggiato nel giardino, e da una finestra i due odono il triste canto in lingua Quenya di Firiel. Nel testo in prosa sono riportati giusto quattro versi, ma nelle note redatte da Christopher Tolkien si ha il testo integrale del componimento di quattordici versi.

Ed è proprio da questi quattordici versi che attinge il brano musicale di Ralston, che contiene i versi 1, 5-8 del Canto di Firiel. Li riportiamo con la traduzione inglese di Tolkien e quella in italiano:

Ilu Iluvatar en kare eldain a firimoin
[…]
En karielto eldain Isil, hildin Ur-anar.
Toi irimar. Ilyain antalto annar lestanen
Iluvataren. Ilu vanya, fanya, eari,
i-mar, ar ilqa imen. Irima ye Numenor.

The Father made the World for Elves and Mortals,
[…]
For Elves they made the Moon, but for Men the red Sun;
which are beautiful. To all they gave in measure the gifts
of Iluvatar. The World is fair, the sky, the seas,
the earth, and all that is in them. Lovely is Numenor.

Il Padre creò il Mondo per Elfi e Mortali
[…]
Per gli Elfi essi crearono la Luna, ma per gli Uomini il Sole rosso;
che sono belli. A tutti essi diedero in giusta misura i doni
di Ilúvatar. Il Mondo è leggiadro, il cielo, i mari,
la terra, e tutto ciò che è in essi. Incantevole è Númenor.

La poesia è analizzata approfonditamente sul sito Ardalambion, e rimandiamo alla sua versione italiana a cura del nostro esperto Gianluca Comastri (clicca qui).

Come suggerito all’inizio dell’articolo, la grande possibile notizia che ci offre il video di Ralstom è a proposito dei diritti acquistati da Amazon. Non si può dedurre che l’appena tratteggiato personaggio di Firiel sarà presente nella serie, né è dato sapere se Ralston ha arrangiato il Canto di Firiel su richiesta della produzione Amazon Studios o di sua scelta. Tuttavia per quanto Ralston nell’introduzione del video racconti della sua passione personale per Tolkien, dicendo di aver letto “Il Signore degli Anelli” da bambino e di essere un gran estimatore di Howard Shore, il compositore spiega anche di essere amico di J. D. Payne e Patrick McKay, ideatori e produttori della serie, ed elogia la loro grande passione. 

Dunque l’arrangiamento di Ralston del canto di Firiel potrebbe essere l’ulteriore indizio che la produzione Amazon ha accesso anche a determinati passi della History of Middle-earth, preziose fonti di informazioni su Númenor e la Seconda Era, soggetti principali della serie Amazon, come avevano suggerito anche le mappe pubblicate nel 2019, in cui le linee di costa della Terra di Mezzo cambiavano tra le mappe secondo le indicazioni di un passo contenuto in The Peoples of Middle-earth, o un rumour sui personaggi che apriva la possibilità di vedere su schermo il racconto di Tal-Elmar raccontato nello stesso volume.

Forse che, oltre che per il canto di Firiel, The Lost Road verrà usato anche come ispirazione per dei toccanti dialoghi tra Elendil e suo figlio Herendil/Isildur, personaggio di cui Fellowship of Fans ha confermato la presenza pochi giorni fa?


Per saperne di più sulla serie Amazon LOTR on Prime, esplora la sezione del nostro sito dedicata:

Lascia un commento