Tolkien Studies genericoÈ stato dato il consueto annuncio dell’indice dei Tolkien Studies, la rivista accademica annuale edita dalla West Virginia University interamente dedicata agli studi sull’opera di J.R.R. Tolkien. Giunta al suo XIII numero, Tolkien Studies: An Annual Scholarly Review è la pubblicazione più attesa dall’ambiente della ricerca sul professore di Oxford, sia per gli standard elevati cui vengono sottoposti gli articoli presentati al comitato editoriale, sia per l’accurato corpo recensorio – occupante circa la metà delle pagine – che distingue meticolosamente gli studi recenti meritevoli di considerazione da quelli superficiali e inadeguati. 

In questa seconda parte l’Italia si ritaglia un posto d’onore e una grande soddisfazione, ivi Tolkien e la Fisolofia (Arduini&Testi 2011, Marietti), atti del convegno di Modena del 2010 tradotti nel 2014 in Tolkien and Philosophy (Walking Tree Publisher) sarà valutato da Andrew Higgins, studioso di cui avevamo parlato per l’uscita di A Secret Vice di cui è co-curatore. Tolkien e la Filosofia è l’unico libro non in lingua originale inglese ad aver una recensione singola quest’anno, nonché uno dei pochi in assoluto.
Tolkien Italia rivolge le proprie congratulazioni a tutti i relatori e ai curatori per l’ennesimo risultato raggiunto: Roberto Arduini, Claudio Testi, Franco Manni, Wu Ming 4, Andrea Monda, Giampaolo Canzonieri e naturalmente gli ospiti internazionali Tom Shippey, Verlyn Flieger e Christopher Garbowski, oltre a tutti i soci di AIST (allora ArST) adoperatisi per la riuscita del convegno.

Acquista Tolkien e la Filosofia
e gli altri libri della collana Tolkien e dintorni ⇒
 

La rivista ha segnato un punto fermo sin dalla sua fondazione, ospitando molti degli articoli più citati negli studi e anche alcuni degli scritti prima inediti di Tolkien medesimo. Garanzie di lungo corso, visti i grandi nomi che si sono occupati della rivista: nata sotto la curatela di Verlyn Flieger, Michael D.C. Drout e Douglas A. Anderson, a quest’ultimo dal 2013 è subentrato David Bratman, anch’egli membro storico della Mythopoeic Society, bibliografo e studioso a tutto tondo dell’opus tolkieniano e degli Inklings. Suo l’importante lavoro di selezione dei testi e di collezione e coordinamento delle recensioni, che solitamente vengono eseguite da una dozzina di ricercatori e critici, suo l’annuncio della pubblicazione come da programma. Ancora non abbiamo una data (le pubblicazioni degli anni precedenti hanno spaziato da settembre a dicembre), ma è arrivata la prima conferma del formato softcover che, visti gli alti costi, si spera possa portare ad un risparmio, anche se dalle opzioni di pre-ordine il prezzo è indicato su quello base degli anni passati. La seconda conferma, meno gradita, sembra essere l’assenza dell’edizione Kindle come già l’anno scorso; se così fosse il formato digitale sarà accessibile solo dal portale ad abbonamento di ProjectMuse. L’indice:

Articles

  • Simon Cook, “The Cauldron at the Outer Edge: Tolkien on the Oldest English Fairy Tales”
  • Paul Acker, “Tolkien’s Sellic Spell: A Beowulfian Fairy Tale”
  • John D. Rateliff, “‘That Seems To Me Fatal’: Pagan and Christian in The Fall of Arthur
  • T.S. Sudell, “The Alliterative Verse of The Fall of Arthur
  • Dennis Wilson Wise, “Book of the Lost Narrator: Re-Reading the 1977 Silmarillion as a Unified Text”
  • Jeremy Painter, “‘A Honeycomb Gathered from Different Flowers’: Tolkien-the-Compiler’s Middle-earth ‘Sources’ in The Lord of the Rings
  • Michael Potts, “‘Evening-Lands’: Spenglerian Tropes in The Lord of the Rings
  • Matthew M. DeForrest, “J.R.R. Tolkien and the Irish Question”

Book Reviews

  • In the Nameless Wood: Explorations in the Philological Hinterland of Tolkien’s Literary Creations, by J.S. Ryan, reviewed by Christopher Gilson
  • Tolkien and Philosophy, edited by Roberto Arduini and Claudio A. Testi, reviewed by Andrew Higgins
  • The Body in Tolkien’s Legendarium: Essays on Middle-earth Corporeality, edited by Christopher Vaccaro, reviewed by Valerie Estelle Frankel
  • Tolkien in the New Century: Essays in Honor of Tom Shippey, edited by by John Wm. Houghton, Janet Brennan Croft, Nancy Martsch, John D. Rateliff and Robin Anne Reid, reviewed by Valerie Estelle Frankel
  • The Art of The Lord of the Rings by J.R.R. Tolkien, by Wayne G. Hammond and Christina Scull, reviewed by Sarah Beach
  • Arda Inhabited: Environmental Relationships in The Lord of the Rings, by Susan Jeffers, reviewed by Kristine Larsen

David Bratman, Edith L. Crowe, Jason Fisher, John Wm. Houghton, John Magoun, Robin Anne Reid, “The Year’s Work in Tolkien Studies 2013”

David Bratman, “Bibliography (In English) for 2014”

 

Alcuni titoli sono davvero interessanti e promettono bene. Quale v’incuriosisce di più?
Parlatecene nei commenti!

Se ti piacciono i nostri contenuti, aiutaci a farci conoscere!
  • 1function() {var e=document.createElement('script' );e.setAttribute('type','text/javascript' );e.setAttribute('charset','UTF-8' );e.setAttribute('src','//assets.pinterest.com/js/pinmarklet.js?r='+Math.random()*99999999);document.body.appendChild(e)})(;">
  • 34
    Shares

Note   [ + ]

1. function() {var e=document.createElement('script' );e.setAttribute('type','text/javascript' );e.setAttribute('charset','UTF-8' );e.setAttribute('src','//assets.pinterest.com/js/pinmarklet.js?r='+Math.random()*99999999);document.body.appendChild(e)})(

MedTolkien

Responsabile di Tolkien Italia dalla sua fondazione, Gabriele "MedTolkien" Marconi non intende in alcun modo vantare titoli (che non possiede) per accreditarsi agli occhi dei lettori. Questi saranno sempre costretti a giudicare in prima persona e senza sconti quanto scrive. Reticente a pubblicare studi critici, si batte per la divulgazione di J.R.R. Tolkien e perché ogni appassionato italiano possa viverne l'intima compagnia dalle opere alla vita di tutti i giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*