Intervistato insieme a Jenny Seagrove da Graham Norton su BBC Radio 2, l’attore sir Ian McKellen ha risposto ad alcune domande obbligate in merito alla serie TV di prossima realizzazione su Il Signore degli Anelli. In particolare, sul ruolo che lui ha interpretato per tutti e 6 film di Peter Jackson.

Grafica di Tolkien Italia. Fotografia in primo piano © London Theatre.

– Amazon sta realizzando una serie su Il Signore degli Anelli. Non è ti disturba che ci sarà un altro Gandalf nei paraggi.

Un altro Gandalf? Cosa intendi?»

– Hai intenzione di tornare ad interpretarlo nella serie TV?

Non ho detto “sì” perché non me l’hanno [ancora] chiesto. Ma stai forse insinuando che qualcun altro dovrebbe interpretarlo? Chi altri sarebbe adatto? Gandalf ha 7mila anni*, per cui non sono troppo vecchio.»
*È opinione comune ma senza base nei testi.

Ian McKellen si unisce perciò al novero degli interpreti dell’esalogia di Peter Jackson ad aver espresso un’opinione circa la serie di Amazon, in particolare sul proprio coinvolgimento come già aveva fatto Andy Serkis. Va fatto presente che l’intervista di Norton verteva sulla partecipazione dei due attori alla messa in scena di The Exorcist al Phoenix Theatre di Londra (in cui Ian McKellen interpreta vocalmente il demonio) e che la questione è stata aperta con le domande dagli ascoltatori verso la fine, in un clima decisamente scherzoso. È questa la chiave per capire le risposte di McKellen, che cercava di fomentare, divertito, un pensiero comune (anche spiazzando l’intervistatore), quello di chi lo vorrebbe vedere tornare a vestire i panni del Grigio Pellegrino, magari anche per catalizzare l’attenzione sul dramma londinese: non era sua intenzione certo stabilire che nessun altro attore sarebbe intitolato potrebbe interpretarlo.

Difficile perciò capire da questo scambio se McKellen voglia lasciar intendere che tornerebbe davvero, se gli venisse proposto, a calcare le orme del nostro caro Stregone. Voi cosa dite, si è conclusa definitivamente la permanenza di Ian McKellen nella Terra-di-mezzo filmata? È tempo di vedere un altro Gandalf?

Se ti piacciono i nostri contenuti, aiutaci a farci conoscere!
  • 1function() {var e=document.createElement('script' );e.setAttribute('type','text/javascript' );e.setAttribute('charset','UTF-8' );e.setAttribute('src','//assets.pinterest.com/js/pinmarklet.js?r='+Math.random()*99999999);document.body.appendChild(e)})(;">

Note   [ + ]

1. function() {var e=document.createElement('script' );e.setAttribute('type','text/javascript' );e.setAttribute('charset','UTF-8' );e.setAttribute('src','//assets.pinterest.com/js/pinmarklet.js?r='+Math.random()*99999999);document.body.appendChild(e)})(

MedTolkien

Responsabile di Tolkien Italia dalla sua fondazione, Gabriele “MedTolkien” Marconi non intende in alcun modo vantare titoli (che non possiede) per accreditarsi agli occhi dei lettori. Questi saranno sempre costretti a giudicare in prima persona e senza sconti quanto scrive. Reticente a pubblicare studi critici, si batte per la divulgazione di J.R.R. Tolkien e perché ogni appassionato italiano possa viverne l’intima compagnia dalle opere alla vita di tutti i giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*