L’ultima Extended Edition, da oggi in Digital Download. Meno di un mese all’Homevideo!

La tanto agognata scena dei funerali di Thorin dall’Edizione Estesa.

Dopo una marcia d’avvicinamento estenuante, tra ieri è oggi è finalmente sbarcata sui digital stores di tutto il mondo l’Edizione Estesa di La Battaglia delle Cinque Armate. L’Homevideo fisica sarà disponibile all’acquisto il 18 novembre, solo 1 giorno dopo la versione americana ed è già disponibile al pre-ordine.

L’Edizione Estesa è sempre particolarmente attesa per diversi motivi. Oltre ad essere l’ultimo montaggio (o almeno l’ultimo annunciato) di una serie cinematografica che ha fatto delle scene aggiuntive il proprio cavallo di battaglia in tempi non sospetti, la mole di contenuti speciali quali dietro-le-quinte, documentari tecnici su scenografia, design, effetti visivi, sonoro, musica, i commentari dii regista, sceneggiatrici, cast&crew e perfino di consulenti letterari affermati nella critica di J.R.R. Tolkien, tutto concorre a rendere per tradizione l’Edizione Estesa lo strumento principale per la conoscenza di base di realizzazione ed intenti della produzione e del rapporto tra adattamento e opera originale di ogni film sulla Terra-di-Mezzo di Peter Jackson.

Per La Battaglia delle Cinque Armate il discorso si accentua enormemente. Lanciata da una proiezione-evento il 13 ottobre negli Stati Uniti (a concludere l’intera trilogia estesa al cinema, con le proiezioni che iniziavano il 5), l’Edizione Estesa è stata al centro delle discussioni di ammiratori e detrattori di Jackson fin dallo scorso dicembre; l’impostazione della narrazione, del tutto atipica per il regista, fece pensare a molti spettatori affezionati di trovarsi di fronte, nel bene o nel male, ad un montaggio ridotto all’osso, monco per numerosi spunti poi inespressi in un finale proprio. Si tratta di solo una delle tante considerazioni più popolari di quello che senza dubbio è il film più rumorosamente contestato dell’esalogia e di quella che ha lasciato più margine all’aspirazione di poter vedere un’edizione ampliata da un consistente minutaggio, rivelatosi poi essere inferiore ad attese e dichiarazioni, una costante di Lo Hobbit.  Come già per La Desolazione di Smaug, diverse scene effettivamente girate e raccontate non sono entrate a far parte del montaggio dell’Edizione Estesa, ma come già per lo stesso capitolo di mezzo, alcune scene sono state sovrascritte da diverse versioni e costituiscono difatti minuti inediti.

Un elenco discreto delle scene aggiuntive o sostitutive
(in arrivo entro domani…, restate con noi)

Se qualcuno sperava che Peter Jackson tornasse sulle proprie scelte di adattamento, insomma, si dovrà ricredere. Anzi, sarà particolarmente interessante seguire la discussione nei commentarii circa questo aspetto, visto che l’adattamento dell’ultimo capitolo è quello che ha richiesto più sforzo creativo e invenzione originale. Ma l’Edizione Estesa di La Battaglia delle Cinque Armate è speciale anche perché arriva nell’anno delle scomparse di Andrew Lesnie, Direttore della Fotografia che ha rivoluzionato la disciplina fin da La Compagnia dell’Anello (che gli valse l’Academy Award), prematura e perciò particolarmente dolorosa, e di Sir Christopher Lee, per tutti gli appassionati di Tolkien non soltanto un attore che ha provato in decenni di carriera doti e completezza rare e nemmeno soltanto l’interprete di Saruman. Lee era un appassionato di Tolkien come tanti di noi, un lettore attento e erudito come pochi di noi, un testimone della prima ora. Entrambi hanno un posto speciale nel cuore di chi aveva partecipato all’avventura cinematografica di Jackson nella Terra-di-Mezzo e di chi si è lasciato coinvolgere in qualsiasi misura attraverso la visione. Nelle oltre 9 di contenuti speciali sono entrambi ricordati con commozione.

Scopri l’elenco dei contenuti speciali
(in arrivo… ebbene sì, c’è anche questo!)

Per chi proprio non riesce ad attendere la copia fisica, il Digital Download è da ieri disponibile in lingua inglese, oggi anche in Italiano sui principali stores. L’edizione internazionale sembra essere completa solo su iTunes e Amazon Video, mentre gli altri distributori per ora difettano di parte o completamente dei contenuti speciali. In Italiano sappiamo che è scaricabile già su iTunes, aspettiamo info per tutti gli altri distributori.

PRENOTA ORA LA TUA HOMEVIDEO su AMAZON

LA BATTAGLIA DELLE CINQUE ARMATE
(Dvd, Blu-Ray e Blu-ray 3D)
 LA TRILOGIA
(Dvd, Blu-Ray e Blu-ray 3D)
      

Si prega di ricordare che l’edizione italiana del DVD non dà accesso alla copia digitale.
Leggi il comunicato di Warner Bros. Italia.

N.B.: Attualmente la Limited Collector’s Gift Edition (con la scultura in regalo) Italiana non è disponibile al pre-ordine e sembra limitata al solo La Battaglia delle Cinque Armate. Nei prossimi giorni staremo sull’attenti per capire se si sblocca la situazione e, in alternativa, segnalaremo anche le modalità d’acquisto dall’estero se le versioni dovessero fornire lingua o sottotitoli italiani.

Sfortunatamente, non è chiaro nemmeno se sarà accoppiata solo al Blu-ray 3D o al 2D. Prendete la grafica con le pinze…
Se ti piacciono i nostri contenuti, aiutaci a farci conoscere!
  • 1function() {var e=document.createElement('script' );e.setAttribute('type','text/javascript' );e.setAttribute('charset','UTF-8' );e.setAttribute('src','//assets.pinterest.com/js/pinmarklet.js?r='+Math.random()*99999999);document.body.appendChild(e)})(;">

Note   [ + ]

1. function() {var e=document.createElement('script' );e.setAttribute('type','text/javascript' );e.setAttribute('charset','UTF-8' );e.setAttribute('src','//assets.pinterest.com/js/pinmarklet.js?r='+Math.random()*99999999);document.body.appendChild(e)})(

MedTolkien

Responsabile di Tolkien Italia dalla sua fondazione, Gabriele "MedTolkien" Marconi non intende in alcun modo vantare titoli (che non possiede) per accreditarsi agli occhi dei lettori. Questi saranno sempre costretti a giudicare in prima persona e senza sconti quanto scrive. Reticente a pubblicare studi critici, si batte per la divulgazione di J.R.R. Tolkien e perché ogni appassionato italiano possa viverne l'intima compagnia dalle opere alla vita di tutti i giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*